Curcuma - Verdebios - prodotti ed alimenti Bio, Vasto (Chieti)

Vai ai contenuti

Menu principale:

Curcuma

Stagionalità

La spezia del mese: la curcuma

La curcuma è la spezia preferita dal fegato, come disintossicante, per un aiuto immediato provate ad aggiungere un po’ di curcuma nella minestra di lenticchie o in un piatto di verdure.

La curcuma è un
ottimo antiossidante e tonico epatico, utile per contrastare il colesterolo cattivo.
Il principio attivo di questa spezia agisce proteggendo le cellule epatiche dalle tossine. E’ una spezia che non finisce di stupire per le sue benefiche proprietà curative in situazioni di infiammazioni, allergie, problematiche epatiche e digestive, depressione, malattia di Alzheimer, morbo di Parkinson, diversi tipi di cancro: la lista delle condizioni di salute in cui la curcuma può giocare un ruolo significativo – sempre avvalorato da studi scientifici – sembra non avere fine.

Ma a proposito di colesterolo… utili per abbassare i suoi valori sono anche:
− i semi di girasole
− i semi di lino
− il riso rosso selvatico
− il succo di aloe
− l’avena
− il cioccolato
− il tè nero
− l’olio di oliva
− i carciofi
− le noci


Ricetta sfiziosa

RISOTTO ALLA CURCUMA BIO

Un piatto dal sapore delicato particolarmente adatto alle serate autunnali ed invernali. Semplicissimo da preparare come i più classici risotti.  
Ingredienti per 4 persone:
1 porro (o 1 cipolla), 320 grammi di riso, circa 1 litro - 1 litro e mezzo di brodo vegetale, panna (o panna vegetale, io uso quella di soia, avena o riso) 2 cucchiaini di curcuma, olio e pepe qb.

Preparazione:
 soffriggete in una casseruola il porro o la cipolla con l’olio, poi versateci dentro il riso (in foto vedete quello integrale) e lasciatelo rosolare per qualche minuto. A parte avrete preparato il brodo vegetale che piano piano verserete nella casseruola per fare in modo che il riso si cuocia, girandolo ogni tanto. Se avete scelto come me l’integrale, considerate che ci vuole circa 1 ora, abbondate quindi con il brodo, se volete evitare di doverlo girare troppo spesso per paura che si attacchi. Una volta cotto il riso e asciugato quasi tutto il brodo, aggiungete la panna a vostro piacimento (io solitamente ne metto molto poca) e infine spolverate con la curcuma e il pepe.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu